Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Quaranta giovanissimi talenti protagonisti al campo sportivo comunale di Viano del primo “Real Madrid Camp” del Reggiano

VIANODal 27 al 31 agosto si è tenuto sul campo sportivo comunale di Viano il primo “Real Madrid Camp” che ha visto i 40 ragazzi iscritti, nati dal 2004 al 2011(tra cui uno del Bologna Fc e uno dell’In...

VIANO

Dal 27 al 31 agosto si è tenuto sul campo sportivo comunale di Viano il primo “Real Madrid Camp” che ha visto i 40 ragazzi iscritti, nati dal 2004 al 2011(tra cui uno del Bologna Fc e uno dell’Inter che si trovavano in vacanza vicino a Viano) alternarsi fra esercizi tecnico-tattici ed atletici in un clima sereno e divertente.

I ragazzi sotto la guida dal responsabile italiano della “Real Madrid Clinic”, l’italo spagnolo Marco Montresor e dal responsabile area nord Italia Matteo Passeri h ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

VIANO

Dal 27 al 31 agosto si è tenuto sul campo sportivo comunale di Viano il primo “Real Madrid Camp” che ha visto i 40 ragazzi iscritti, nati dal 2004 al 2011(tra cui uno del Bologna Fc e uno dell’Inter che si trovavano in vacanza vicino a Viano) alternarsi fra esercizi tecnico-tattici ed atletici in un clima sereno e divertente.

I ragazzi sotto la guida dal responsabile italiano della “Real Madrid Clinic”, l’italo spagnolo Marco Montresor e dal responsabile area nord Italia Matteo Passeri hanno iniziato le giornate sempre alle 9 con break alle 10,30 ripresa lavori fino alle 12, pausa pranzo con catering a menù bilanciato servito presso la locale struttura della Protezione Civile di Viano fino alle 14,45, ripresa con break alle 16 e termine lavori alle 17.

Il camp, molto innovativo e apprezzatissimo da ragazzi, genitori e dirigenti rossoblù (il responsabile del camp per la Vianese Calcio è stato Eusebio Borghi) ha visto l'impiego negli allenamenti di tecnologie avanzate quali: smartball, casacche/cinture con microchip e pallone “triangolare” a rimbalzo casuale.

Alla fine del camp ai ragazzi è stato rilasciato attestato di partecipazione e scheda analitica con punteggi individuali valutanti tiro, passaggio, velocita, forza, resistenza ed attitudine.

Tre i ragazzi vincitori di premi speciali: Alessio Morcioni (classe 2007 dell’Inter FC) e Samuele Carani (classe 2006 del GSD Vianese Calcio) andranno a giocarsi a marzo 2019 al centro sportivo Zinedine Zidane di Torino la possibilità di rappresentare per le rispettive annate la selezione italiana, che sfiderà le selezioni dei pari età di tutta Europa al Bernabeu di Madrid a giugno 2019.

Federico Angelini (classe 2006 del Bologna FC) si è aggiudicato il premio per il partecipante che più ha incarnato la mission (“gioca, impara aiuta i compagni”) dei Blancos. —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI