Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Una brutta Grissin Bon manda in finale Brindisi

Biancorossi sconfitti 76 a 89 nella semifinale del Memorial Bertolazzi a Parma

REGGIO EMILIA. Al Memorial Bertolazzi a Parma la Grissin Bon cede a Brindisi nella seconda semifinale. I pugliesi vincono grazie al break dato nella fase centrale oltre ad un livello di forma e gioco che superiori. I biancorossi giocheranno alle 17.30 di oggi la finalina contro Trieste, mentre il trofeo se lo contenderanno Virtus e Brindisi.
La gara reggiana inizia male con uno 0-6 frutto di due palle perse di Llompart poi la squadra si mette in riga e con Ledo e Butterfield suona la riscossa ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

REGGIO EMILIA. Al Memorial Bertolazzi a Parma la Grissin Bon cede a Brindisi nella seconda semifinale. I pugliesi vincono grazie al break dato nella fase centrale oltre ad un livello di forma e gioco che superiori. I biancorossi giocheranno alle 17.30 di oggi la finalina contro Trieste, mentre il trofeo se lo contenderanno Virtus e Brindisi.
La gara reggiana inizia male con uno 0-6 frutto di due palle perse di Llompart poi la squadra si mette in riga e con Ledo e Butterfield suona la riscossa con 5 punti consecutivi a testa dopo che Cervi ha rotto il ghiaccio dalla lunetta (11-12). Brindisi tira bene e gira la palla, la difesa biancorossa concede qualcosa e si va alla prima pausa sul 21-24.
Brindisi scappa 21-31 al 12’ con uno scatenato Brown. De Vico è il più attivo, i giovani stentano a tenere l’intensità degli avversari e Brown III continua a spadroneggiare segnando il 24-37 al 14’. La musica cambia nel finale di secondo quarto quando la difesa si assesta un po’ mentre Ledo e Cervi riportano lo svantaggio sotto la doppia cifra.
Alla ripresa del gioco è Ledo a menar le danze con un assist a Cervi e una bomba ma Brindisi non è da meno e col giro palla fa il torello fino alla conclusione a canestro (45-60 al 25’). Cagnardi nel terzo quarto punta sul quintetto senior ma la Vitucci Band imperversa e arriva al 49-67 al 28’. Minuto di sospensione Grissin Bon e finalmente Griffin, apatico per 26’ , trova la via del canestro ma si chiude la frazione 58-71.
L’ultima quarto inizia bene con belle idee di Griffin e Butterfield mentre Llompart continua a non trovare i suoi passaggi smarcanti. Si torna al -9 (66-75) con De Vico al 34’ ma è un fuoco di paglia.