La parrocchia di San Luigi ospita la 59 ª edizione del NatalTorre

REGGIO EMILIA. Si replica oggi il tradizionale appuntamento del NatalTorre, la festa più sentita dell’Unione Sportiva La Torre, la cui prima edizione risale addirittura al 1958: tesserati, soci e...

REGGIO EMILIA. Si replica oggi il tradizionale appuntamento del NatalTorre, la festa più sentita dell’Unione Sportiva La Torre, la cui prima edizione risale addirittura al 1958: tesserati, soci e amici del sodalizio grigiorosso si ritroveranno presso la parrocchia di San Luigi (via Torricelli 31) alle 19.30 per la cena degli auguri.

Come sempre, al NatalTorre si accompagnerà il momento di beneficienza “Aggiungi un posto a tavola”, per il secondo anno a favore dell'associazione Progetto Pulcino, che si occupa di molteplici iniziative a favore dei bambini nati prematuri (www.progettopulcino.org). Chi non potesse presenziare al NatalTorre, ma volesse comunque partecipare, potrà lasciare il suo contributo presso la palestra Scaruffi in centro (via Filippo Re 8).

«Con il NatalTorre - dice una nota degli organizzatori - si rinnova anche l’appuntamento, giunto alla settima edizione, del Premio Sergio Martinelli, in memoria dello storico presidente, scomparso a settembre 2010. Un riconoscimento a cui, naturalmente, viene attribuito grande rilievo. Il premio, infatti - spiega sempre la nota della società sportiva cittadina - è destinato a personaggi che, con il loro esempio tangibile all'interno della società, incarnano al meglio lo spirito torriano, in termini di comportamento rispettoso ed equilibrato verso tutti, di attaccamento ai colori grigiorossi, di serietà nell'impegno sportivo».