Applausi per le stelle del pattinaggio 

Oltre mille persone ad Albinea per “La notte dei campioni” con lo Skating Club

ALBINEA. Oltre mille persone hanno assistito all’edizione 2017 di “La notte dei campioni – Pattinando sotto le stelle”, grande spettacolo che lo Skating Club Albinea organizza ogni anno all’interno della Sagra dei Lambruschi.

Mai come in questa edizione sono stati presentati campioni di livello assoluto. Oltre 150 le medaglie italiane, europee e mondiali che, sommate, sono scese in pista nella festa del pattinaggio.

Tra tutti i partecipanti spiccava la pluricampionessa Debora Sbei, pattinatrice veneta che, dal 2005 ad oggi, da sola ha vinto 61 medaglie e che ai recenti Mondiali di Novara ha visto uno dei suoi costumi da gara essere inserito nella sala dei campioni dello Juventus Stadium, all’interno di uno spazio dedicato ai cimeli dei campioni di discipline diverse dal calcio. Sbei, campionessa di singolo, ha interpretato due numeri di altissimo livello, strappando tantissimi applausi.

Molto atteso anche Luca Lucaroni, altro campione di singolo, al quale è spettato l’onore di chiudere la serata interpretando “Love never dies”, lo show con cui a Novara ha centrato l’oro ai Mondiali. Lucaroni nella stessa serata si era già esibito – assoluta novità – anche in coppia con la campionessa Juniores Rebecca Tarlazzi, un inedito duo che vanta già, nonostante la giovane età, una medaglia d’oro al valore sportivo del Coni.

Applausi a scena aperta li ha raccolti anche Andrea Girotto, dal 2005 nella nazionale di pattinaggio artistico, che ha portato ad Albinea due show coreografati da Sandro Guerra.

Ottime le esibizioni di Sara Zaggia, che col suo “Maleficient” ha fatto alzare in piedi l’intera tribuna del Parco Lavezza prima di interpretare insieme a Nicola Marenda “Il naufrago e la sirena”.

Indimenticabile la visione del quartetto Jeunesse dell’Artiskate di Verona, quel Magic Skate che ha vinto tutto negli ultimi cinque anni.

Ovazione per l’albinetano adottivo Daniel Morandin che, tra un oro mondiale e l’altro, coreografa gli show di Albinea.

Anche lo Skating Club Albinea ha mandato in pista le sue squadre di punta, dopo che nel pre-show erano state presentate le formazioni giovanili con circa 200 pattinatrici: il Precision Junior Team e la prima squadra, il Precision Team, che sotto la guida tecnica di Giovanna Galuppo hanno vinto un argento (junior) e un oro (senior) agli italiani di Reggio, finendo entrambe d’argento agli Europei.

Ospiti della serata anche esponenti delle società reggiane Vanguard, Il Traghettino, Arena e Bagnolo, che hanno partecipato al pre-show, oltre al sindaco di Albinea Nico Giberti e a Marcello Bulgarelli, in rappresentanza della Fisr. (a.z.)