I tifosi del Real Madrid contestano Ancelotti, i reggiani difendono Carletto

L'allenatore reggiolese è stato criticato dai tifosi dei blancos e invitato ad andarsene ma da Reggio parte la controffensiva

REGGIO EMILIA. Nel calcio non c'è memoria storica anche se la "Decima" per il Real Madrid è storia dello scorso anno. Una Champions League che era un tabù per il Real Madrid, senza contare la vittoria della Coppa del Mondo. Ma sta di fatto che i tifosi del blancos hanno messo nel mirino il tecnico reggiolese Carlo Ancelotti e dopo i fischi e la panolada del Santiago Bernabeu, nonostante la qualificazione per i quarti di finale, sono arrivate anche le feroci critiche sul web con un preciso invito: vattene.

Secondo il quotidiano sportivo Mundo Deportivo, Barcellona-Real Madrid del 22 marzo sarà decisiva per il futuro del tecnico reggiano: in caso di sconfitta l'esonero sarebbe a un passo, con il duo Zidane-Hierro quali eredi.

Un'iniziativa che ha mandato su tutte le furie il popolo reggiano che ha replicato in modo duro alle critiche rivolte al nostro Carletto Ancelotti.

"Non ti meritano, torna in Italia" oppure "Comprati la Reggiana e portaci in serie A" o anche "La Roma ti aspetta" sono alcune dei tanti inviti rivolti a Carletto.

La cosa strana ma tipica del calcio, è che fino a qualche mese fa il Real Madrid era indicato come la squadra migliore al mondo tanto che l'allenatore Carlo Ancelotti aveva conquistato il pallone d'argento. Ancelotti da allenatore ha vinto 17 trofeo e 14 da giocatore. Altri numeri: da allenatore è arrivato a 942 panchine, 550 vittorie (55% di successo), le sue squadre hanno realizzato 1708 gol, ha fatto 19 finali, ha ricevuto 12 riconoscimenti, ha allenato 7 squadre tra cui la Reggiana e complessivamente allena da 20 stagioni.

Chi conosce Carletto Ancelotti sa che la sua pazienza e capacità di mantenere un grande equilibrio saranno anche la sua forza. "Scarpe grosse e cervello fino" è sempre stato il motto, tramandato da papà Peppino.