Il portiere Marco Silvestri un po’ gatto, un po’ leone

Il guardiano della Reggiana sta pagando pedaggio alla giovane età per il ruolo tra errori a volte decisivi ed ottimi interventi: ha bisogno di tempo, gli va dato