Duomo gremito per l'ultimo saluto a Bea

REGGIO EMILIA. Doveva essere il giorno del dolore e così è stato. Ma i funerali di Beatrice Maurone, la ragazzina di 12 anni stroncata da una malattia, sono stati anche il momento per stringersi tutti quanti intorno alla "guerriera" Bea. Così l'hanno definita i compagni di classe che hanno innalzato cori al cielo e fatto volare palloncini verdi sul sagrato per fare sentire la loro vicinanza.

Battuta di manzo con puntarelle marinate

Casa di Vita