Officine Reggiane: dai laminatoi alle dosatrici, la produzione di macchinari per i mulini

Nel 1920  le “Reggiane” acquisiscono la SAML di Monza, azienda specializzata nelle produzioni di macchine per il settore alimentare, nel 1929 la produzione verrà spostata completamente a Reggio Emilia dove sarà operativa fino agli anni ’60. Installazioni di macchine ed impianti in tutto il mondo  in competizione con le  aziende leader del settore. A Luzzara, il Mulino S. Giorgio ha ancora  operative le macchine “Reggiane”. Foto dell'archivio digitale delle Reggiane presso Unimore, a cura di Adriano Riatti - Vai allo Speciale