Reggio Emilia,  la ricercatrice Fragliasso riceve il Premio Aiace

Giovedì 19 maggio la cerimonia al Savoia Hotel Regecy di Bologna

REGGIO EMILIA.  A Valentina Fragliasso, ricercatrice all’Azienda Usl-Ircss di Reggio Emilia è stato assegnato il premio Aiace per i giovani ricercatori italiani 2021 e 2022. Il riconoscimento di 15.000 euro per i migliori progetti presentati in campo oncologico, verrà consegnato il 19 maggio al Savoia Hotel Regecy di Bologna.

La Fondazione Aiace assegna annualmente il riconoscimento con l’obiettivo di dare sempre nuove motivazioni ai ricercatori più giovani e più creativi, di età non superiore a 35 anni.

Un secondo obiettivo non meno importante del primo è favorire progetti non ancora pienamente riconosciuti, ma spesso con forte valore innovativo, anche se non hanno ancora tutti i requisiti per partecipare a competizioni pubbliche o non trovano adeguati finanziamenti. Il Premio Aiace ha visto candidature da centri di ricerca di tutta Italia.

Sono state assegnate anche cinque menzioni speciali ad altrettanti progetti proposti da gruppi di ricerca operativi nei grandi Centri di ricerca di Genova, Milano, Pavia, Meldola e Reggio Emilia. Verrà anche premiato il vincitore del premio bandito nel 2020 (e non consegnato causa emergenza epidemiologica) a Dorian Forte, ricercatore al Dipartimento medicina specialistica diagnostica e sperimentale dell'Università di Bologna.
La Fondazione Aiace opera principalmente nel territorio emiliano e romagnolo e ha come obiettivo favorire i ricercatori più giovani per cogliere le idee più creative e per garantire la ricerca futura e, in questa direzione, finanzia anche assegni di ricerca e di dottorato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA