Cinque nuovi scooter agli agenti di Reggio

I mezzi serviranno per la gestione di grandi eventi come il Giro

REGGIO EMILIA. La Polizia Locale si mette sempre più in moto... letteralmente.
Sono già in servizio i cinque nuovi scooter della Polizia locale che assieme a due nuove moto, in arrivo nei prossimi giorni, completano il reparto motociclistico a disposizione degli agenti del Comando reggiano.

La nuova dotazione si inserisce all’interno di un piano di rinnovo del parco mezzi con l’ottica di fornire ai cittadini un servizio più rapido e con maggiori garanzie di sicurezza e di visibilità.
La novità sarà utile anche in condizioni di grande traffico. L’acquisto dei mezzi è stato effettuato tenendo conto dell’evoluzione della città, con una particolare attenzione ai grandi eventi che vedranno Reggio Emilia protagonista, come l’arrivo di tappa del Giro d’Italia, il prossimo mercoledì, e gli appuntamenti di giugno con concerti all’Arena Campovolo. Il giorno 18, il Comando chiuderà alle 12,30.

In tutto si tratta di cinque nuovi scooter 125 Honda e due Bmw 750, tipo enduro, che si vanno ad aggiungere agli altri nove mezzi a motore su due ruote – cinque Piaggio 150 e quattro moto da strada – a disposizione delle pattuglie del Comando di via Brigata Reggio.

Tutti i mezzi, allestiti con fasce laterali riflettenti, garantiranno una maggiore visibilità degli agenti anche in ore serali, favorendo la rapidità dell’intervento anche in presenza di grandi volumi di traffico.

Si determina così un incremento della sicurezza sia per l’utente della strada sia per l’operatore.
Sulle moto, inoltre, un piccolo estintore permetterà alle pattuglie di intervenire rapidamente nei principi d’incendio. In assenza di eventi che prospettino l’aumento dei volumi di traffico veicolare, tutti gli scooter del Comando saranno a disposizione delle sedi distaccate per il controllo delle aree verdi presenti in città.

Un’esperienza già effettuata con successo nel corso della scorsa estate per il monitoraggio della camminata del parco delle Caprette e sul lungo Crostolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA