Il Luzzara retrocede in Prima

Il poker della Vianese non basta: addio playoff

VIANO. È la gara che sancisce la retrocessione del Luzzara e la salvezza della Vianese. Per differenza punti dalla seconda la squadra di Vinceti vede sfuggire l’opportunità di disputare i playoff. Il 4-0 finale punisce gli ospiti forse oltre i loro demeriti, dopo un primo tempo ben giocato e due legni colpiti nella ripresa.

La squadra di Scaini si giocava le ultime esigue speranze di evitare la retrocessione diretta. Dopo un buon inizio degli ospiti però la Vianese passa al 18’: un pallone svirgolato da Iaquinta diventa un suggerimento in area per Mascena che appoggia per Galassi. Il portiere Tosi non vede partire il tiro del centrocampista e si fa infilare per l’1-0. Al 24’ un bel palleggio di Aracri favorisce Michelini, che mette fuori, fra le proteste di Basso che reclamava il pallone per sé. Al 37’ su traversone dalla destra il gioiello Travagliati riceve palla in area e con una girata al volo manda la sfera sul palo interno e quindi in rete.

Nel secondo tempo il Luzzara non si rialza. Al 19’ su angolo di Iaquinta colpo di testa di Acanfora, che non dà scampo a Tosi. Al 22’ piove sul bagnato per il Luzzara: Michelini (ammonito) protesta per un presunto mani in area e riceve il secondo giallo. Al 31’ fuga sulla destra di Peqini e cross dal fondo per il neoentrato Dall’Aglio, che deve solo appoggiare in rete per il 4-0. Al 36’ Gualtieri arriva su un difficile pallone, costringendo il portiere Rizzo a deviare sul palo. Al 43’ tentativo da fuori di Rovina, che coglie in pieno il legno alla sinistra del numero uno locale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA