Contenuto riservato agli abbonati

Rubiera, un progetto da 850mila euro per il ponte sul Tresinaro

Si mette in sicurezza l’attraversamento “Montecatini” sulla strada per Salvaterra. Cavallaro: «Realizzeremo una ciclabile e il “tubazzo” sarà messo sotto la strada» 

RUBIERA. Dopo più di un secolo di storia, il ponte “Montecatini” sul Tresinaro a Rubiera, sulla strada per Salvaterra, ha bisogno di rifarsi il look. Un’altra importante novità urbanistica, quindi, vede coinvolti e interessati i rubieresi. Negli ultimi mesi e anni, era stato interessato da diversi interventi mirati con l’obiettivo di pulire l’argine del fiume e rendere più sicura la viabilità. Questa volta, però, l’amministrazione comunale vuole andare oltre puntando a investire circa 850mila euro per garantire un ponte più moderno e più sicuro.

Nel rendering di progettazione che l’amministrazione ha sottoposto all’attenzione della Sovraintendenza ci sono importanti novità. Su questo aspetto, il sindaco Emanuele Cavallaro, commenta: «Questo è un intervento che va ben al di là di un semplice ritocco al ponte, che ha una importante funzione viabilistica, ma anche infrastrutturale: passano, infatti, su di lui numerosi sottoservizi e cavidotti che tengono alimentati una parte importante del paese». Grazie a questi lavori, andrà a sparire definitivamente quello che Cavallaro ha definito “tubazzo”: «Sparirà il tubazzo che oggi è attaccato alla fiancata del ponte e che è davvero brutto: verrà inglobato sotto il passaggio della strada, assieme ad altri cavidotti per ogni evenienza. Ci sarà anche una soletta in cemento armato che sarà posizionata per garantire al ponte una maggiore sicurezza e stabilità. Si aggiungeranno, inoltre, grazie a questo ammodernamento, dei parapetti laterali che saranno elevati per garantire la realizzazione di una pista ciclabile in totale sicurezza».


«Proprio nei giorni scorsi – ha scritto il sindaco Emanuele Cavallaro in un post sul suo profilo Facebook – hanno ceduto alcuni pezzi del parapetto: per ora è stato tutto messo in sicurezza».

Ed è proprio sulla base di questo, per una maggiore sicurezza, il Comune di Rubiera è pronto ad investire – grazie anche a un fondo statale – circa 850mila euro per la realizzazione di questo importante progetto che «punta al suo consolidamento ma anche alla sua riqualificazione, privilegiando la sicurezza ciclopedonale, anche in considerazione che oggi c'è Ponte Luna, poco distante, che è quello già oggi deputato a ricevere tutto il traffico in attraversamento e pesante».

I lavori, visti i tempi di attesa di approvazione da parte della Sovraintendenza e aggiudicazione della gara d’appalto, sono ancora, ovviamente, fermi ma – si spera – possano partire al più presto. I rubieresi, dunque, devono attendere ancora un po’ per vedere questo intervento necessario per quel ponte che, da più di un secolo, vede passare ogni giorno tantissime persone.



© RIPRODUZIONE RISERVATA