Cadelbosco Sopra, aggredisce prima gli operatori del 118 e poi i sanitari del Pronto soccorso: denunciato

L'uomo era stato raggiunto da carabinieri e soccorritori in paese in preda a un forte stato di agitazione dovuto all'abuso di alcol

CADELBOSCO SOPRA. Era ubriaco e in questo stato ha aggredito prima il personale del 118, arrivato per soccorrerlo, e poi quello del pronto soccorso di Reggio Emilia, ove era stato accompagnato per le cure del caso.
Tutto è accaduto ieri pomeriggio, quando i Carabinieri della Stazione di Gattatico sono intervenuti nella vicina Cadelbosco Sopra dove era stato segnalato un giovane in evidente stato di agitazione. Oltre ai carabinieri, sul posto, visti i chiari sintomi da abuso di alcol è giunto anche il personale del 118. 
 
L’uomo, però, durante il trasporto in ambulanza, ha dato in escandescenze scagliandosi contro i volontari. Solo l’intervento dei carabinieri ha consentito, in un primo momento, di riportarlo alla calma e di proseguire il viaggio in ospedale. La cosa si è ripetuta quando i sanitari del Pronto Soccorso di Reggio Emilia hanno tentato di sottoporlo alle necessarie cure mediche, tanto da rendersi necessario un nuovo intervento dei militari dell’Arma che hanno faticato non poco per immobilizzarlo e renderlo inoffensivo. 
 
Ricostruiti appieno i fatti e proceduto alla sua esatta identificazione, ipotizzando a suo carico i reati di violenza a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio, ai carabinieri di Gattatico non è rimasto altro da fare che denunciarlo.