Le uova di cioccolato pasquali che aiutano gli ospiti dei canili

È già iniziata la vendita a sostegno dei rifugi per raccogliere fondi Da Novellara al Rifugio Rocky, un modo per stare vicino ai volontari

REGGIO EMILIA. Il bisogno di sostegni non smette mai, in un ambito come quello dei canili in cui il volontariato è il principale motore. Per questo, le raccolte fondi e le vendite di solidarietà rappresentano un momento cruciale.

Ecco allora compresa l’importanza della vendita delle uova di Pasqua per i rifugi del nostro territorio. Che ancora una volta, e proprio in questi giorni, sono al via.


Al canile di Novellara, sono già pronte e si possono trovare uova al cioccolato al latte o fondente, con doppia sorpresa al costo di 10 euro l’una. Per comprare, bisogna ritirarle al canile, ma su richiesta c’è la possibilità di consegna a domicilio per le zone limitrofe. Intanto, si possono già prenotare via Whatsapp al 333-838.5408, ma anche via Facebook attraverso la pagina del canile, Messenger, Instagram e alla vecchia maniera: telefonando.

Sono pronti anche al canile “Amici di Marta” di Bagnolo con uova da 300 grammi al di cioccolato fondente o al latte, a 8 euro. Le potete trovare in canile oppure telefonando o scrivendo via Whatsapp al 371-363.6128. Per la consegna, poi, ci si accorda.

Prontissimi anche al Rifugio Rocky di San Bartolomeo. Qui si possono già ordinare – soprattutto se sono ordini cospicui – e saranno disponibili al latte o fondenti, da 350 grammi, a c 8 euro, tutte personalizzate con le immagini dei cani ospiti. Per farlo canile aperto martedì, mercoledì, venerdì dalle 10 alle 14, domenica dalle 10 alle 12, giovedì e sabato dalle 15 alle 18. Il canile si trova in via del Casinazzo 3, a San Bartolomeo di Reggio Emilia.

Altre strutture reggiani si stanno organizzando, seguendo le loro pagine social si possono trovare le istruzioni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA