Reggio Emilia, ecco i rinforzi della polizia locale destinati al centro e all’Arena

Sono arrivati ieri al comando dieci nuovi assunti, altri undici previsti ad aprile Il comandante Poma: «Per la prima volta l’organico al completo con 178 agenti»

REGGIO EMILIA. Nuove forze destinate alla sicurezza del centri storico. Sono arrivati nella mattinata di ieri, al comando di via Brigata Reggio, dieci nuovi agenti, che andranno ad integrare l’organico delle polizia locale di Reggio Emilia. Ad aprile è prevista la seconda tranche di neo assunti: altri undici agenti andranno a completare il piano assunzioni e garantiranno una maggior presenza delle pattuglie sul territorio.

«Il pieno organico previsto è di 178, ora siamo sui 160 – spiega il comandante di polizia locale Stefano Poma – Tra questi, gli arrivi di aprile più quattro ufficiali (uscirà a breve l’apposito concorso) dovremmo raggiungere il pieno organico. È la prima volta. Lo aveva annunciato il sidnaco Luca Vecchi per San Sebastiano e la promessa è stata mantenuta». Anche perché, prosegue il comandante, «a giugno parte l’Arena e un rinforzo era indispensabile». L’ingresso è conseguenza del reclutamento del secondo concorsone regionale (il primo, in epoca pre Covid, si era svolto nel palazzetto di via Guasco), i cui effetti sono visibili adesso.


I dieci agenti saranno assegnati nei quartieri della Città storica, sul territorio della Sud-Ovest e della Nord-Est, cioè saranno suddivisi tra Pieve, Foro Boario e via Verdi.

I neoassunti, tutti giovani di età compresa fra i 24 e i 30 anni, tra le diverse destinazioni possibili hanno scelto Reggio Emilia come luogo di lavoro e di vita. In attesa della nuova divisa, che indosseranno fra alcuni giorni, i ragazzi affiancheranno le pattuglie in servizio indossando la pettorina ad alta visibilità e affiancando nella fase iniziale i colleghi più esperti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA