Reggiolo, messa in fuga la banda degli sportelli bancomat

Colpo sventato nella notte all'ufficio postale di via Cappelletta dai carabinieri di Fabbrico

REGGIOLO. Poco dopo le 2.30 di oggi 13 marzo 2022, i carabinieri della stazione di Fabbrico, durante un servizio preventivo specificatamente mirato al controllo delle postazioni Atm di istituti bancari e uffici postali, hanno intercettato in via Cappelletta, vicino all’ufficio postale del comune di Reggiolo, una Bmw bianca che, alla vista della pattuglia e dopo che gli stato intimato l’alt, è fuggita a forte velocità per le vie adiacenti facendo perdere le tracce. 
 
La postazione Atm dell’ufficio postale non è risultata manomessa. Le ricerche proseguite ed estese anche alla limitrofa provincia mantovano hanno dato esito negativo. 
 
È stato proprio il forcing preventivo dei carabinieri della compagnia di Guastalla, questa notte, a fare saltare, con ogni probabilità, i piani della banda che aveva deciso di prendere di mira la postazione dell’ufficio postale di Reggiolo. 
 
L’auto si è data alla fuga venendo inseguita dai militari di Fabbrico che hanno lanciato l’allarme alla centrale del 112. Nella zona sono convogliati i servizi di pattuglia in essere dei reparti in forza alla compagnia di Guastalla che hanno istituito posti di blocco senza riuscire a intercettare i malviventi riusciti a dileguarsi.