Cavriago è morto Ivan Morini storico ristoratore e volontario di 74 anni

CAVRIAGO. In tantissimi piangono la scomparsa di Ivan Morini, morto all’età di 74 anni. Classe 1948, Morini era un uomo molto conosciuto in tutta la Val d’Enza. Imprenditore nel mondo della ristorazione, ha gestito bar, negozi e una gelateria. Si dice che le storie belle non nascono mai per caso, la sua è una storia bella e anche buona. Grazie al suo sorriso, alla sua bravura e abilità, ha conquistato i tanti clienti della sua gelateria, “La Perla”, a Bibbiano.

In passato aveva sperimentato anche un gelato tipico e unico ricavato dal Parmigiano Reggiano. Morini aveva una grande passione per il mondo della ristorazione ed era appassionato anche delle prelibatezze nostrane, come l’aceto balsamico. Da tantissimi anni, oltre al suo lavoro, trovava il tempo di fare anche volontariato: per l’Avo e per l’associazione “Noi Con Voi” di Cavriago, per la quale guidava i pullman.


«Con queste due righe voglio ricordare un nostro volontario Ivan Morini – scrive la presidentessa Ines Paterlini –. Tutte le mattine, fin quando stava benino, ricevevo le sue barzellette, e quando non le vedevo significativa che non stava bene. Per me questo era un segnale. Ivan ha dato tanto al mondo del volontariato, sia con Noi Con Voi, sia con Avo. Grazie Ivan per tutto quello che hai fatto e dato alla comunità di Cavriago. Quando passerò in piazza Lenin, darò un’occhiata e, anche se so che non sarai lì seduto, io ti vedrò ugualmente. Avevi una forza incredibile, hai superato l’ictus e tanto altro. Ti aveva lasciato dei segni, ma con la tua determinazione avevi raggiunto una tua autonomia e ne eri orgoglioso. Avevi sempre parole di elogio per la tua compagna di vita Neris, dicevi che valeva come l’oro. Ciao Ivan da tutti i volontari, grazie».

Quando si è diffusa la notizia della sua morte, in tantissimi a Cavriago e Bibbiano hanno lasciato messaggi di cordoglio e vicinanza ai famigliari. Ivan lascia la moglie Neris, le figlie Silvana ed Emanuela, i generi Giacomo e Fabio, nipoti e pronipoti.

I funerali dell’uomo si svolgeranno oggi alle 16.15 partendo dalla camera ardente della Croce Verde di Reggio verso l’ara crematoria del cimitero di Coviolo. La famiglia porge un sentito ringraziamento al dottor Matteo Punghellini, al personale medico dell’ospedale Franchini di Montecchio e al servizio infermieristico domiciliare. E chiede non fiori ma eventuali offerte a “Noi Con Voi”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA