Vezzano, piazze riqualificate e nuova viabilità per garantire maggiore sicurezza

Vanno avanti i progetti sul centro, entro l’estate la gara. Il sindaco: «I tempi si sono dilatati per l’attesa dei nullaosta»

VEZZANO. È una riqualificazione completa delle piazze di Vezzano capoluogo, quelle alle quali da tempo l’amministrazione comunale sta lavorando. Al centro c’è una riorganizzazione della viabilità che coinvolge via Tintoria e piazza della Libertà. Intorno, però, c’è un progetto che punta a un restyling importante di tuto ciò che è il cuore del centro del paese, attraversato dalla statale 63.

L’importo complessivo dei lavori ammonta a 195mila euro. Ma si porta dietro anche altri progetti cruciali per la valorizzazione di Vezzano. È stato infatti determinante anche per ottenere quei 900mila euro dal Pnrr con i quali Comune e Acer recupereranno lo storico edificio delle ex scuole elementari, che ospiterà alloggi popolari e una rinovata sede del Circolo Il Giardino.


Il progetto che riguarda piazza della Libertà parte nell’estate del 2020 e ha visto la sua definizione alla fine del 2021. Cruciale è stato l’ottenimento dei pareri favorevoli dell’ingegnere della viabilità e di Anas, perché sono le modifiche al traffico l’aspetto più delicato, e sono arrivati. Entro fine mese il progetto ripasserà in giunta per l’approvazione.

«Era un intervento assolutamente da mettere nei piani – sottolinea il sindaco, Stefano Vescovi – Era la parte più trascurata del capoluogo, che meritava una riqualificazione. Siamo consapevoli che i tempi si sono dilatati, ma ciò è dovuto all’ottenimento dei nullaosta sul fronte viabilità. Erano fondamentali».

La novità più importante sarà che via Tintoria avrà l’obbligo di svolta a destra, uscendo sulla statale. Questo per evitare pericolose manovre in un’arteria di traffico tanto tranfficata. Di conseguenze, piazza della Libertà recupererà il doppio senso. Ma i lavori riguarderanno anche piazza Vittoria e piazzetta Pellizzi, nonché un tratto di via Roma di circa 150 metri con una nuova illuminazione.

In ballo c’è anche lo spostamento del mercato che, Covid permettendo, a fine lavori dovrebbe tornare in piazza della Libertà. Allo stato di oggi, data la normativa sull’organizzazione degli spazi, non ci può tornare.

«Nei 195mila euro di investimento, la quota relativa a piazza della Libertà è la minore, rispetto alla vastità dell’area che riqualificheremo: piazza dei giardini, piazzetta Pellizzi, scalinate comprese e via Roma Sud in centro storico» ci tiene a sottolineare il sindaco Stefano Vescovi. L’obiettivo è arrivare alla gara entro l’estate. A seguire, poi, l’avvio dei lavori. In ballo c’è la riqualificazione del cuore di Vezzano sul Crostolo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA