Covid: in isolamento 34.128 reggiani e altri 40 morti in regione

REGGIO EMILIA. Tre decessi in provincia di Reggio Emilia (un uomo di 80 anni e due donne di 76 e 78 anni). Con 1.595 nuovi casi. È quanto emerge dall’ultimo bollettino della Regione e dell’Ausl. Complessivamente, dall’inizio della pandemia i casi in provincia salgono a quota 104.333. Invariato (14) il numero dei pazienti in terapia intensiva. Attualmente sono 34.128 in isolamento domiciliare e 280 i ricoveri in reparti Covid. Sono 69.670 i guariti con doppio tampone negativo. Domenica e fino al primo pomeriggio di lunedì sono state eseguite rispettivamente 3.726 e 2.772 vaccinazioni. I tre decessi hanno riguardato Campagnola, Toano e Sant’Ilario.

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 948.126 casi di positività, 14.719 in più. I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 148 (-4). L’età media dei nuovi positivi è di 33,9 anni.


Purtroppo, oltre ai tre reggiani, si registrano altri 37 decessi: 2 in provincia di Piacenza (due donne di 78 e 90 anni); 7 in provincia di Parma (tre uomini di 79, 82 e 83 anni, 2 donne di 82 anni e altre due di 91 e 92 anni); 7 in provincia di Modena (quattro uomini di 74, 83, 88 e 106 anni e tre donne di 78, 81 e 95 anni); 3 in provincia di Bologna (tre uomini di 75, 82 e 85 anni); 3 in provincia di Ferrara (due uomini entrambi di 90 anni e una donna di 93 anni); 4 in provincia di Ravenna (tre uomini di 56, 88 e 95 anni e una donna di 89 anni); 4 in provincia di Forlì-Cesena (tre uomini di 78, 85 e 97 anni e una donna di 93 anni); 7 in provincia di Rimini (quattro uomini di 68, 77, 84, 91 anni e tre donne di cui due di 74 anni e una di 84).

In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 14.811.

© RIPRODUZIONE RISERVATA