Vaccinazione Covid, cambio di passo per la fascia 5-11 anni: l'Ausl parte con gli inviti

Fino ad ora erano i genitori a dover prenotare. L'Ausl: "Oggi sono sei i bambini ricoverati per Covid"

REGGIO EMILIA. Cambio di passo nella vaccinazione anti Covid dei bambini. L'Ausl Irccs di Reggio Emilia ha infatti annunciato la partenza dei primi 150 sms di invito alla vaccinazione della prima dose destinati ai genitori di bambini in fascia di età 5-11 anni.

Questi primi appuntamenti riguardano vaccinazioni che saranno effettuate già domani (22 gennaio) ai poliambulatori dell’Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia. Nel corso della settimana saranno inviati ulteriori 800 inviti, sempre per la vaccinazione dei bambini, distribuiti in tutte le sedi vaccinali dei Distretti.

"Come noto - spiega la direzione sanitarie dell'Ausl - l’incidenza dei contagi nei bambini sta progressivamente aumentando ed il vaccino è l’unico modo possibile per difendere la salute dei più piccoli e per contenere i contagi in famiglia, nelle scuole e nei luoghi di socializzazione".

L’invito tramite sms quindi, prosegue l'Ausl. "vuole essere da una parte un segnale concreto per incentivare la vaccinazione, dall’altra un modo per evitare incombenze alle famiglie proponendo attivamente un appuntamento. Oggi, 21 gennaio, sono sei i bambini ricoverati per Covid in Pediatria all’Arcispedale Santa Maria Nuova"

Per evitare di sprecare risorse e dare la possibilità a chi lo desidera di essere vaccinato, "invitiamo i genitori che non intendono aderire alla proposta di vaccinazione ad annullare l’appuntamento direttamente dall’sms ricevuto".