Reggio Emilia: nella notte spediti per errore migliaia di certificati di fine isolamento

Lo rende noto l'Ausl, che ha provveduto ad annullare i documenti. Le persone erano già uscite dall'isolamento in precedenza

REGGIO EMILIA.  La direzione dell’Azienda Usl Reggio Emilia informa che, nel corso della notte scorsa, "sono partiti, per cause in via di individuazione, alcune migliaia di messaggi di posta elettronica contenenti certificati di fine isolamento a persone che avevano già terminato l’isolamento e ottenuto il green pass.Si è evidentemente trattato di un problema tecnico che ha rigenerato certificati già emessi".

Il Servizio di Informatica ha identificato le cause del problema e tutti i certificati saranno annullati. Rimangono quindi validi il primo certificato ricevuto così come il green pass. "La direzione si scusa per il disagio arrecato e assicura che le operazioni di pulizia dei Fascicoli Sanitari Elettronici saranno effettuate nel più breve tempo possibile".