Parmigiano Reggiano, il consorzio "assolve" Bertinelli: "Il suo formaggio non viola le norme"

REGGIO EMILIA Il formaggio prodotto dalla famiglia Bertinelli non è più un caso. A dirlo il consiglio di amministrazione del Consorzio Parmigiano Reggiano dopo una riunione fiume durata oltre 5 ore.

A seguito della messa in onda della trasmissione televisiva Report, si è resa necessaria un’istruttoria per verificare che il formaggio "Il Senza", prodotto dalla famiglia Bertinelli di proprietà del presidente Nicola Bertinelli non fosse da considerare un formaggio “similare” in concorrenza con la Dop Parmigiano Reggiano. Una questione che ha tenuto banco per delle settimane e che aveva portato già all'autosospensione di Bertinelli dalle cariche a livello provinciale, regionale e nazionale di Coldiretti. 

"Il Comitato Esecutivo e il Consiglio di Amministrazione - fa sapere il Consorzio dopo il cda - hanno lavorato con i consulenti del Consorzio e con la supervisione del Collegio Sindacale e hanno deliberato che, sulla base delle evidenze, non esiste alcuna violazione delle norme dello statuto in quanto il formaggio "Il Senza", prodotto dall’entrata in carica del presidente (aprile 2021), non appartiene alla medesima categoria merceologica della Dop Parmigiano Reggiano.

Una decisione non semplice, come starebbe ad indicare il lungo cda e le richieste di chiarimenti che lo hanno preceduto in queste settimane. Ora la quadra sembra essere stata trovata dopo l'espletamento dell'istruttoria sul caso.