Nascondevano in casa oltre un milione di euro in cocaina, arrestata una coppia

I trafficanti abitavano a Bagnolo, la droga era nascosta anche sotto al letto della figlia minorenne

REGGIO EMILIA. Era nascosta ovunque, anche sotto al letto della figlia. Sono oltre 40 i chili di cocaina sequestrati dalla Squadra mobile di Reggio Emilia a una coppia di albanesi residenti a Bagnolo in Piano.

L'operazione nasce dall'arresto avvenuto il 14 gennaio per mano della polizia di Rovigo, che ha sorpreso due uomini con tre chili di cocaina e un ingente somma di denaro in contanti. Uno dei due, un 45enne albanese incensurato, era domiciliato a Bagnolo assieme alla convivente, una 33enne moldava, e alla figlia minorenne.

Da qui la decisione di perquisire l'abitazione e così, quando la Mobile è entrata nell'appartamento, ha trovato nella camera da letto della coppia, sotto il letto della figlia minore e in un armadio ben 39 panetti di cocaina per un peso lordo complessivo di oltre 43 chili, una quantità che se immessa sul mercato avrebbe fruttato oltre 1,2 milioni di euro.

Oltre ala droga, la polizia ha trovato anche 386.980 euro in contanti.