Operaio precipita smontando le luminarie

CASTELNOVO MONTI. Un furgone ha urtato il braccio meccanico che reggeva il cestello dal quale un operaio stava togliendo le luminarie natalizie su via Roma e, a causa della vibrazione, l’uomo è precipitato da un’altezza di due metri.

L’infortunio che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi è avvenuto ieri, alle 16, in via Roma.


In serata il personale sanitario dell’ospedale di Reggio, dove l’uomo è stato trasportato con l’ambulanza della Croce Verde inviata dal 118, hanno potuto confermare che l’operaio, dipendente di una ditta specializzata di Modena cui ha fatto ricorso il Comune per le luminarie, non è ritenuto in pericolo di vita. Ha però rimediato diverse fratture che lo costringeranno a una convalescenza non breve.

L’ uomo aveva raggiunto le luminarie all’interno di un cestello sollevato dal braccio mobile del mezzo speciale adibito all’operazione, di quelli che in questi giorni si vedono spesso in giro per città e paesi impegnati nel disallestimento delle luci natalizie. In via Roma sono intervenuti i mezzi del 118 e i carabinieri della stazione locale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA