Li Chongtian entra nel cda di Silk Faw «L’assetto è completo»

REGGIO EMILIA. Silk-Faw, società nata dalla joint venture tra l’americana Silk EV e la cinese Faw che avrà la sua sede produttiva a Reggio, ha annunciato la nomina di Li Chongtian come nuovo membro del consiglio di amministrazione, a partire da ieri.

La nomina dell’ingegner Li, che vanta una lunga esperienza in ambito finanziario e manageriale in grandi gruppi internazionali del settore automotive e che attualmente è alla guida della Faw Capital Holding, è stata ratificata dal Governo della Repubblica Popolare Cinese e consolida ulteriormente la squadra di manager al lavoro.


«La nomina del rappresentante di Faw ratificata direttamente dal Governo cinese è un fatto molto positivo – dichiarano il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, e l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Vincenzo Colla –. L’ingegner Li ha responsabilità di primo livello nel Gruppo, e con questa nomina si conclude l’assetto di comando del Consiglio di amministrazione fra Silk e Faw, fattore che consolida il progetto sia dal punto di vista economico-finanziario sia dal punto di vista industriale».

«Come Istituzioni stiamo procedendo con la definizione dell’indispensabile accordo di programma nei tempi previsti – assicurano il presidente e l’assessore regionali –. Abbiamo inoltre già concordato un appuntamento entro gennaio al Tecnopolo di Reggio con tutto il Consiglio d’amministrazione e con il presidente Jonathan Krane».