Urtato da un’auto, ciclista cade e batte la testa

Un guastallese di 50 anni ferito in modo grave a Lido Po. A causa del trauma, ha perso momentaneamente la memoria

Guastalla. Un grave incidente stradale si è verificato ieri pomeriggio in viale Po a Guastalla. Un guastallese di 50 anni, che in quel momento era in sella alla sua bicicletta, è rimasto ferito in modo grave dopo essere stato urtato da un’Audi.

L’uomo, nella caduta, ha battuto la testa e nei momenti successivi ha perso la memoria. Il guastallese – A. M. le sue iniziali – è stato portato d’urgenza all’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, dove è stato ricoverato in condizioni giudicate serie.


L’incidente stradale è avvenuto intorno alle 13 nei pressi della cosiddetta “rotonda dei bambini”, che conduce da una parte a Po e dall’altra sul ponte per Dosolo. Il ciclista e la macchina procedevano verso il lido quando è avvenuto l’urto.

La caduta, come detto, è stata rovinosa. Nell’immediatezza dei fatti l’uomo non ricordava l’accaduto e non era in grado di fornite informazioni sulla sua identità (sintomo di una commozione cerebrale).

La polizia municipale dell’Unione Bassa reggiana, intervenuta per i rilievi del caso, ha identificato il ferito chiedendo informazioni alle persone di passaggio. La centrale operativa del 118 ha fatto intervenire sul posto un’ambulanza e un’automedica da Guastalla. Il cinquantenne è stato condotto al pronto soccorso di Reggio Emilia, dove è stato sottoposto a vari accertamenti per valutare l’entità del trauma cranico subito. Il guastallese è stato posto sotto stretta osservazione per capire se sarà necessario un intervento chirugico oppure no.

La polizia municipale ha svolto gli accertamenti per verificare la responsabilità dell’incidente. Il conducente dell’auto è stato il primo a fermarsi e a prestare soccorso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA