È morta la storica volontaria Auser Franca Francia

BIBBIANO. Il paese piange la volontaria Auser Franca Francia, morta per malattia venerdì scorso. Una vita dedicata al volontariato e al prossimo, quella di Franca. «Era entrata a far parte del gruppo Auser di Bibbiano da quando l’associazione bibbianese è nata – spiega la presidente Vincenza Maraffi –. Da allora Franca era con noi è si occupava del settore turismo, accompagnava gli anziani Auser in gita al mare o in montagna».

Originaria di Quattro Castella, 81 anni, nella vita Francia per tanti anni ha lavorato come ausiliaria all’asilo “Salvator Allende” di Bibbiano. «Franca era ben voluta e amata da tutti – dicono di lei –. Non si possono dimenticare le sue battute e il suo carisma. Era amorevole con grandi e piccoli».


La notizia della sua morte si è diffusa rapidamente lasciando addolorati tutti coloro che la conoscevano. «La nostra volontaria Franca ci ha lasciato – scrive infatti l’associazione Auser di Bibbiano su Facebook –, nel nostro centro si occupava di gestire il turismo accompagnando i nostri soci nei vari soggiorni e gite. Le più sentite condoglianze alla famiglia. Ci mancherai tanto Franca». «L’impegno di Auser è fare in modo che ognuno possa dare e trovare aiuto, incontrare gli altri, arricchire le proprie competenze, contribuire alla crescita della comunità in cui vive – commenta ancora Auser –. Franca e tutte le volontarie sono sempre in primo piano a sostegno della fragilità, contro la solitudine, per aiutare i circoli e centri culturali. Fare volontariato è fare qualcosa per la comunità. Tutte le donne come Franca sono indispensabile per tutta la comunità».

Ha lasciato nel dolore la figlia, il genero, i parenti e tanti amici. Il funerale si è tenuto a Bibbiano ieri pomeriggio, con tutte le limitazioni dovute alla situazione di emergenza sanitaria.

Da.Al.

© RIPRODUZIONE RISERVATA