Schianto in bob contro una pianta e vola nel canale: ferito un 30enne

L'incidente durante una discesa su un pendio vicino a casa. Trasportato in elicottero all'ospedale Maggiore

VIANO. Attirato dalla neve caduta in nottata, durante la discesa in bob su un pendio nei pressi della propria abitazione, forse anche a causa della scarso spessore del manto nevoso, ha perso il controllo del bob ed è finito contro un albero, procurandosi diversi traumi. È rimasto ferito così, ieri a Regnano, nella frazione di Fondiano, un 30enne reggiano.

Erano circa le 15.40 quando è scattata la richiesta di aiuto ai soccorritori, che sono intervenuti sul luogo dell’incidente con ambulanze, automedica e anche l’elicottero decollato da Pavullo.


Complesse le operazioni di soccorso, che hanno richiesto l’intervento anche dei vigili del fuoco, con due squadre da Reggio Emilia, e del Soccorso alpino, con gli operatori della stazione Monte Cusna. Sul posto anche i carabinieri.

Il 30enne a bordo del bob ha affrontato una ripida discesa e, a un certo punto, forse tradito da uno strato di neve non sufficiente, ha perso il controllo andando a sbattere contro una pianta e finendo in un canalone. Nell’impatto ha riportato un trauma cranico con perdita di conoscenza e un importante trauma al torace. L’uomo, stabilizzato dall’anestesista, è stato imbarcato sull’elicottero, dotato di verricello con a bordo un tecnico del Soccorso alpino, e trasferito a bordo del velivolo all’ospedale Maggiore di Parma, in codice di massima gravità. Sottoposto a diversi esami, per fortuna per lui alla fine il quadro è risultato decisamente meno grave. Ma ne avrà per diverso tempo a causa dei traumi riportati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA