Tamponi a tutti i dipendenti per riaprire le piste da sci

Ventasso. Potrebbero riaprire per il ponte dell’Epifania gli impianti di risalita a Cerreto, chiusi a causa della positività di alcuni addetti. «La scelta di chiudere – spiega il titolare della società di gestione degli impianti TurismoAppennino, Marco Giannarelli – è stata a scopo precauzionale, perché in questo periodo ci sembra il caso di adottare la massima prudenza. Comunque stiamo sottoponendo a tamponi tutto il personale che potrebbe essere disponibile a lavorare, e non abbiamo registrato nuovi casi. Domani (oggi per chi legge, ndr) faremo un altro “giro” di tamponi e, se saranno tutti di nuovo negativi, potremmo riaprire gli impianti a breve, meteo permettendo».

La società aveva dovuto compiere un mezzo miracolo nei giorni precedenti alla chiusura precauzionale per Covid per aprire la pista Nuda, in quanto le temperature registrate sul crinale nei giorni scorsi sono state decisamente primaverili, ben al di sopra della media stagionale. Ma nei prossimi giorni dovrebbe esserci un abbassamento delle temperature di diversi gradi (già iniziato nella giornata di ieri), e potranno esserci precipitazioni: proprio per il giorno dell’Epifania, non è escluso l’arrivo di un po’ di neve sul crinale. Tutti gli aggiornamenti sull’apertura degli impianti vengono diffusi in tempo reale sulla pagina Facebook TurismoAppennino - Cerreto Laghi. Intanto a Cerreto resta però disponibile il Campo scuola per i principianti, regolarmente aperto in sicurezza (lo skipass è acquistabile presso la scuola di sci 340 5098082 o presso il noleggio Ferretti 347 1329297).


© RIPRODUZIONE RISERVATA