I bollettini Tari arrivano “scaduti” Si potranno pagare entro 15 giorni

QUATTRO CASTELLA. Così come è accaduto in altri Comuni, anche a Quattro Castella è stato segnalato l’arrivo dei bollettini per il pagamento della seconda rata Tari con una data di scadenza molto ravvicinata, se non già superata. Il problema è stato evidenziato anche tramite i social. «È probabile che ad alcuni cittadini di Quattro Castella già in questi giorni stiano arrivando i bollettini per il pagamento della seconda rata Tari con una data di scadenza pagamento troppo ravvicinata se non addirittura antecedente – spiega il Comune in una nota –. Si tratta di un ritardo di spedizione di Iren, ma non c’è da preoccuparsi perché, come si legge nella parte sottolineata in giallo, ci sono 15 giorni di tempo dalla data effettiva di ricezione del bollettino per pagare regolarmente senza incorrere in nessuna penale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA