Albinea, vuole vendere un rasoio elettrico e si ritrova il conto svuotato di 3mila euro

Un altro reggiano vittima di una truffa sempre più diffusa

ALBINEA. Un uomo di 37 anni ha pubblicato un’inserzione sul web per vendere a 179 euro un rasoio elettrico, ma anziché ricevere i soldi si è ritrovato il conto alleggerito di 3.000 euro da parte di un trevigiano di 60 anni.

La vittima è stata raggirata con una tecnica ormai nota (ma evidentemente non a tutti). Il falso acquirente ha detto al reggiano di andare a un bancomat e lo ha convinto ad eseguire una serie di operazioni al termine delle quali invece di ricevere del denaro gli sono stati prelevati migliaia di euro.

Terminate l’operazione il truffatore si rendeva irreperibile chiudendo la conversazione. A quel punto la vittima non ha potuto fare altro che recarsi dai carabinieri, che analizzando l’utenza telefonica del truffatore e i dati della carta di credito ricaricabile sono risaliti al responsabile.