Nasce un servizio di allerta per i cittadini del distretto

Invierà sui telefoni cellulari le comunicazioni relative ad emergenze di varia natura e situazioni di pericolo. Artioli: «Raggiungerà tutti»

VAL D'ENZA. I Comuni della Val d’Enza, attraverso l’Unione, hanno investito in un nuovo servizio per avvisare in maniera celere la cittadinanza su allerte meteo, viabilità, manifestazioni o servizi dedicati al cittadino che necessitano di essere comunicati con tempestività. Si tratta di un’applicazione telefonica che invia agli utenti iscritti un messaggio vocale con l’informazione che si deve diffondere per motivi di sicurezza o di pubblico interesse: strade o servizi interrotti, situazioni di pericolo, soluzioni alternative, indicazioni pratiche.

Nei momenti di massima criticità, l’Alert System è uno strumento di eccellenza per le azioni di protezione civile. Le compagnie telefoniche in questi casi, danno priorità al traffico telefonico per contattare i numeri di emergenza e di conseguenza le normali app di messaggistica potrebbero non funzionare.


Per arrivare al cittadino serve una telefonata. Alert System consente di creare liste di utenti telefonici del comune per poter raggiungere in maniera mirata il cittadino: le liste possono essere geolocalizzate in frazioni, quartieri, vie, piazze, e raggiungere in modo specifico gli interessati.

Il nuovo sistema unisce alle comunicazioni d’emergenza in tempo reale anche la possibilità di fare prevenzione, suggerendo comportamenti consigliati in situazioni specifiche.

Il sindaco di Campegine Germano Artioli, con delega alla Protezione civile per l’Unione Val d’Enza, ha commentato cosi la notizia alla Gazzetta: «A seguito della crisi pandemica abbiamo constatato quanto sia necessaria una comunicazione al cittadino immediata e diretta sulle questioni inerenti la sicurezza e la salute. Così è nata l’idea di dotarsi di uno strumento in grado di raggiungere rapidamente la popolazione per fornire tutte le informazioni di immediata necessità. L’altro aspetto importante di questa iniziativa è che i comuni, attraverso l’Unione, si sono mossi in modo coordinato ottenendo l’obiettivo di costi inferiori e una maggiore funzionalità operativa, visto che la funzione di Protezione civile è gestita dalla stessa Unione attraverso il corpo di polizia locale, in raccordo con tutti i soggetti istituzionali interessati».

I cittadini che non sono sull’elenco telefonico o preferiscono il contatto sul proprio cellulare, possono iscriversi attraverso il sito del proprio comune, attraverso il sito dell’Unione, o direttamente sul sito https://registrazione.alertsystem.it/ unionevaldenza.

Il servizio di informazione è attivo 24 ore al giorno, 365 giorni all’anno ed è totalmente gratuito. È disponibile anche l’apposita applicazione scaricabile gratuitamente su tutti i cellulari con sistemi operativi Apple, Android, e Windows, che consente di ascoltare l’ultimo messaggio vocale e vedere la mappa delle allerte attive.

Daniela Aliu

© RIPRODUZIONE RISERVATA