Deruba l'anziano che assiste svuotandogli il conto con il bancomat, denunciato

Un 30enne è finito nei guai per essersi impossessato a più riprese della carta bancaria di un 85enne e averla usata quindici volte in meno di 10 giorni per prelievi e acquisti per oltre 5mila euro

ALBINEA. Ha svuotato il conto corrente dell’anziano che doveva assistere, prelevando in meno di 10 giorni 5mila euro. Per questo motivo un uomo di 30 anni è stato denunciato dai carabinieri di Albinea. Messo di fronte agli esiti delle indagini il falso badante ha ammesso le proprie responsabilità.
 
L’uomo, utilizzando il bancomat dell’anziano, ha effettuato una quindicina di transazioni tra prelievi e acquisti per un importo di oltre 5.000 euro. 
Approfittando del rapporto di fiducia instauratosi con la vittima, che assisteva a domicilio, è riuscito a impossessarsi della carta bancaria e a svutare il conto dell’anziano. Ora dovrà rispondere dell’accusa di furto aggravato e continuato.
 
Ad accorgersi del forte alleggerimento del conto è stata la stessa vittima, un pensionato 85enne reggiano, controllando l’estratto conto bancario. Da qui è risultato che, tra la fine di ottobre e primi di novembre, per il tramite del suo bancomat, erano state effettuate una quindicina di transazioni tra prelievi e acquisti in varie attività commerciali per un totale di 5.000 euro, ma che lui non aveva mai compiuto. 
 
Un bel rompicapo per l’anziano anche perché lo stesso disponeva del bancomat che non aveva mai ceduto a nessuno. Ha quindi formalizzato la denuncia ai carabinieri della stazione di Albinea che hanno avviato le indagini. Mentre assisteva l’anziano il 30enne si sarebbe impossessato in più riprese del bancomat che dopo l’utilizzo, si premurava di riporre a posto. 
 
Prelievi  e acquisti sono stati effettuati in sportelli e negozi diversi per cercare di rendere difficile risalire all’autore, ma ugualmente le telecamere hanno immortalato il volto del ladro e truffatore durante l’uso del bancomat.