Da gennaio la riqualificazione di piazza Roma a Campagnola

Il sindaco Santachiara: «Viene rifatta la parte più identitaria della comunità» Gli architetti: «Ridotti al minimo i disagi causati da polvere, rumori e barriere»

CAMPAGNOLA. L’intervento urbanistico sognato da anni trova finalmente concretezza: giovedì sera al cinema oratorio San Giovanni Bosco di Campagnola un emozionato sindaco Alessandro Santachiara ha annunciato l’inizio del cantiere per la riqualificazione di piazza Roma che sta finalmente per partire dopo quasi vent’anni di progetti, rinvii causa blocchi ai finanziamenti decisi dai governi, pandemia. Di fianco al sindaco, gli architetti Corrado Cacciani e Roberto Denti di Arteas, i progettisti.

«Sono davvero emozionato di vedere finalmente giungere alla fase operativa un progetto così importante – ha dichiarato il sindaco Santachiara – perché qui non si tratta di rifare una facciata, ma di riqualificare la parte più identitaria della nostra comunità. Abbiamo pensato ad una piazza che riprendesse le caratteristiche storiche originarie e che diventasse un bel posto nel quale andare, un bel posto dove vivere la nostra vita di paese».


E’ stato in seguito proiettato un video di circa 40 minuti che ripercorre i passaggi della nascita della piazza, dalla progettazione alla fase esecutiva, passando per la ricerca storica e per gli obiettivi che il progetto intende raggiungere. Il video, diviso in sei parti, sarà visibile anche sui social e sul sito del Comune nelle prossime settimane, una puntata alla volta, spiegando ogni volta un passaggio del percorso.

Dopo il video, i progettisti hanno illustrato la filosofia del progetto e, soprattutto, i tempi di realizzazione: «Siamo stati molto attenti a stabilire le tempistiche dei cantieri – hanno spiegato gli architetti – e, soprattutto, abbiamo richiesto accorgimenti che contenessero al minimo disagi causati da polvere e rumori e barriere che mantenessero comunque l’illuminazione dei portici, in modo da garantire la vivibilità della piazza e la fruibilità pedonale e automobilistica, tutelando viabilità e parcheggi, anche per la durata del cantiere».

«Non a caso – ha aggiunto il sindaco Santachiara – su questo aspetto già lo scorso anno abbiamo raccolto le necessità dei commercianti della zona durante uno specifico momento di presentazione del progetto, dai quali abbiamo tratto anche preziosi suggerimenti che abbiamo inserito nella scaletta dei lavori del cantiere e che sono stati oggetto di una serata di confronto specifico la settimana scorsa».

I lavori partiranno in gennaio per durare circa un anno: «Ora è intenzione di tutti procedere in modo spedito ma, oltre a prevedere alcuni momenti di visita del cantiere, per capire al meglio le lavorazioni in corso, sia l’amministrazione che la direzione lavori saranno a disposizione di tutti per chiarire dubbi o raccogliere suggerimenti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA