Si scambiano formaggio ma è rubato, denunciati

Cadelbosco Sopra. Hanno scelto il parcheggio della chiesa per la compravendita di punte di Parmigiano Reggiano. Peccato che il formaggio fosse rubato. A scoprirlo l’altro pomeriggio è stata una pattuglia della stazione carabinieri di Cadelbosco Sopra che durante un servizio di controllo del territorio, transitando lungo via Matteotti, ha notato all’altezza del parcheggio antistante la chiesa, la presenza di un’auto con a bordo un 45enne, noto ai militari, che consegnava una grande busta nera, di quelle per la spazzatura, a un uomo che era in piedi vicino alla vettura. Insospettiti, si sono fermati per un controllo. Hanno notato che chi aveva ricevuto la busta, rapidamente, l’ha riposta nel baule della sua auto parcheggiata nelle vicinanze.

I due uomini sono stati fermati e identificati: entrambi hanno 45 anni e abitano a Cadelbosco Sopra. Dai successivi controlli, i carabinieri hanno appurato che all’interno della busta nera c’erano sette punte di Parmigiano appena acquistate l’uno dall’altro per 50 euro. Le verifiche sui pezzi di formaggio, imbustati e sottovuoto, consentivano di accertare attraverso l’etichetta non solo il peso, il prezzo e la data di confezionamento, ma anche che provenivano dalla Coop di Guastalla. Ulteriori controlli hanno confermato per quei circa 6 chili (per un costo di 120 euro circa) erano stati rubati dalla Coop di Guastalla. I due sono stati denunciati dai carabinieri di Cadelbosco Sopra con l’accusa di ricettazione in concorso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA