I carabinieri sorprendono uno spacciatore minorenne all'Orologio, denunciato

Reggio Emilia, il ragazzo è stato trovato con bilancino di precisione, qualche grammo di marijuana e 200 euro in contanti. Ha provato a scappare ma i militari l'hanno raggiunto a casa

REGGIO EMILIA. Uno studente minorenne reggiano è stato denunciato al Tribunale dei minorenni di Bologna per spaccio. Trovato con droga, bilancino di precisione e contanti che i carabinieri ritengono provento del traffico illecito di stupefacenti, si è dato alla fuga riuscendo a dileguarsi. E’ stato tuttavia raggiunto nella propria abitazione ed è stato identificato.

I fatti risalgono a ieri pomeriggio intorno alle 18. Nel corso di un controllo del territorio in via Massenet, in zona Orologio, una pattuglia dei carabinieri ha notato un giovane particolarmente agitato. L'hanno quindi raggiunto procedendo a ispezionare il marsupio che il ragazzo portava legato in vita.

All'interno: un bilancino elettronico di precisione, 3,5 grammi di marjuana già divisa in buste, 200 euro in banconote di vario taglio e uno smartphone. Dopo tale rinvenimento il giovane, con uno scatto fulmineo, si è dato alla fuga riuscendo a dileguarsi.

Ma nel marsupio i carabinieri avevano trovato anche la sua tessera sanitaria e dunque sono risaliti alla sua abitazione. L'hanno raggiunta e, alla presenza dei genitori, hanno dato il via a una perquisizione domiciliare che non ha fatto emergere altro stupefacente. 

Il ragazzo è stato condotto in caserma e segnalato alla Procura della repubblica presso il Tribunale dei minorenni di Bologna per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.