Un mega show room per il nuovo polo dell’azienda Color Max

SANT’ILARIO. Oltre 3mila metri quadri tra spazi interni ed esterni adibiti a negozio e a magazzino, 300metri quadri per uno show room che promette di sorprendere addetti ai lavori e non, cinque nuove assunzioni.

Sono i numeri del nuovo polo, il primo fuori regione, che l’azienda abruzzese di vernici e prodotti industriali Color Max srl si appresta ad inaugurare a Sant’Ilario d’Enza.


Il taglio del nastro è fissato per domani pomeriggio alle 16 in via Enrico Fermi 1/c alla presenza di autorità locali e imprenditori del territorio.

L’apertura oltre i confini regionali, in un contesto industriale importante come quello dell’Emilia Romagna nel quale la Color Max può diventare un partner importante per le attività dell’industria e dell’edilizia locali, non rappresenta d’altra parte l’unica novità per questa realtà tutta abruzzese specializzata nei settori di edilizia, industria e carrozzeria, amministrata da due giovani imprenditori, Andrea Buccella (45 anni) e Matteo Picciotti (43 anni).

«Sulla scia dell’impulso dato al settore dal Superbonus 110%, abbiamo deciso di completare la nostra offerta con corsi di formazione per le imprese» annuncia lo stesso Andrea Buccella, da un anno eletto presidente della sezione Chimica e Farmaceutica di Confindustria Chieti Pescara.

«Inoltre – continua Buccella – siamo specializzati nell’affiancare le aziende che operano nelle verniciature industriali nella messa a punto di cicli di verniciatura creati ad hoc per le loro esigenze. Il nostro cavallo di battaglia resta quel modello di business che abbiamo applicato sul territorio abruzzese e che negli ultimi dieci anni ci ha reso leader del mercato: l’attenzione costante alla consulenza sia nella pre che nel post vendita, tanto ai privati quanto alle aziende».

Con la nuova apertura di domani pomeriggio in Emilia Romagna, sale a otto il numero dei punti vendita Color Max srl- sette dei quali in Abruzzo ad Atessa, Chieti, L’Aquila, Selva d’Altino, Giulianova, Montesilvano e Moscufo - per un totale di quaranta dipendenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA