Scontro sulla pista da cross Due ragazzi all’ospedale

Entrambi minorenni, erano in sella alle moto sul circuito del motoclub locale Paura per le condizioni di uno ma gli accertamenti escludono ferite gravi

CASTELLARANO. Paura ieri nel primo pomeriggio sulla pista da cross di via Rio Rocca. Nello schianto tra due moto sono rimasti feriti due ragazzi minorenni. I soccorsi sono stati subito mobilitati e sono intervenuti tempestivamente, grazie all’immediato allarme al 118.

A preoccupare sono state soprattutto le condizioni di uno dei due ragazzi, caricato in ambulanza con un codice rosso, mentre l’altro ha riportato ferite giudicate di media gravità.


Per fortuna, nel corso degli accertamenti avvenuti poi al pronto soccorso dell’ospedale di Reggio Emilia, è migliorata la situazione per quanto riguarda il ragazzo che in un primo momento pareva più grave. In serata si è potuto tirare un sospiro di sollievo: nessuno dei due feriti corre pericolo di vita.

Ma al momento dell’incidente paura e preoccupazione sono state più che giustificate. Per motivi ancora da chiarire, le due moto si sono scontrate mentre i due giovani erano intenti a effettuare alcune prove sulla pista da cross, che sabato e ieri era regolarmente aperta, dopo le dovute e consuete opere di manutenzione e ripristino in seguito alle ultime giornate di pioggia. Interventi effettuati con il consueto rigore dai gestori della pista, il motoclub di Castellarano, che promuove la pratica e la passione di questo sport anche tra i più piccoli, ospitando regolarmente sessioni e corsi di minicross. Anche in questo fine settimana, come accade di consueto, gli ultimi 20 minuti di ogni ora sulla pista erano dedicati ai più giovani.

L’incidente capitato ai due ragazzi è avvenuto poco prima delle 14.30, orario in cui è stato allertato il 118. Per i soccorsi in via Rio Rocca sono state inviate due ambulanze e un’automedica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA