Fondazione Veronesi, il dottor Tinterri direttore dell’Accademia di Senologia

Nel 1992 il famoso oncologo lo chiamò a collaborare all’Istituto europeo, da allora per il medico di Campegine è iniziata una carriera piena di successi

CAMPEGINE. È il dottor Corrado Tinterri, classe 1960, originario di Campegine, il nuovo direttore scientifico dell’Accademia di Senologia creata nel 2018 presso la Fondazione Umberto Veronesi di Milano. Partito come senologo all’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio, Tinterri ha scalato la vetta della senologia italiana e internazionale diventando l’attuale responsabile della divisione di Senologia della clinica Humanitas di Milano e direttore della Breast Unit, centro di prevenzione del tumore al seno.

La svolta nella sua carriera risale al 1992 quando viene chiamato da Umberto Veronesi a collaborare all’Istituto europeo oncologico. Nel 2000 diventa primario dell’ospedale San Matteo di Pavia per essere nominato, dopo pochi anni, primario dell’Humanitas di Milano. Il medico reggiano ha raccolto e sviluppato i protocolli di diagnosi e cura del grande oncologo scomparso, che si basano sulla diagnosi precoce attraverso screening esteso anche alle fasce giovanili di età e sulla filosofia conservativa. Ha inoltre fatto suoi i principi con cui il predecessore ha lasciato un’impronta sulla medicina moderna: il medico deve infondere nel paziente serenità e fiducia facendo sprigionare quelle forze interiori che potenziano enormemente le pratiche chirurgiche e farmacologiche.


È per questo che Tinterri si è reso disponibile, attraverso il mondo dell’associazionismo e del volontariato, in tutto il mondo a effettuare incontri, giornate di screening e in generale divulgazione sull’argomento. “Europa Donna” è una delle associazioni a lui più vicine nell’organizzare questo genere di attività. Grazie all’attuazione di questi protocolli, oggi il tumore al seno non è più una malattia invincibile e le percentuali di guarigione ne sono la tangibile testimonianza. L’Accademia di Senologia si occuperà di formare i giovani medici che vorranno intraprendere questa carriera e sarà al loro fianco per giungere ad ancora migliori risultati.

IL PALLONCINO ROSA

Oggi il dottor Tinterri è responsabile dell’unità operativa di Senologia dell’ospedale Humanitas di Milano. Non si è mai staccato dalle sue radici reggiane e campeginesi mantenendo un legame vivo con il suo paese d’origine. Fa parte del team di esperti dell’associazione di volontariato “Il palloncino rosa” di Campegine che, assieme ad altri specialisti, una volta al mese in paese visita gratuitamente le donne provenienti da tutta la Val d’Enza. Lo scorso anno l’ambulatorio dell’associazione “Il palloncino rosa” ha aiutato più di 180 donne. Ora amici, colleghi, e volontari delle diverse associazioni augurano al dottor Tinterri buon lavoro per il nuovo incarico.

Daniela Aliu

© RIPRODUZIONE RISERVATA