Morto a 58 anni Paolo Bertozzi presidente della Tecno-Gaz

Pochi mesi fa per l’imprenditore la diagnosi della malattia. Lascia la moglie Betta. Il funerale è ancora da fissare. «Si era fatto da solo»

CAVRIAGO. È morto ieri Paolo Bertozzi, presidente e Ceo della Tecno-Gaz spa, azienda parmense con sede anche a Cavriago, in via 8 Marzo.

L’imprenditore, molto noto nelle due provincie, aveva 58 anni. È morto ieri all’ospedale Maggiore di Parma dopo avere scoperto, pochi mesi fa, di essere stato colpito da una grave forma di tumore. Di qui il calvario fatto di ricoveri e terapie che Bertozzi ha sostenuto con grande coraggio e determinazione.


Ma la malattia, purtroppo, ha avuto il sopravvento e l’imprenditore è spirato ieri intorno alle 13.30 nella sua stanza d’ospedale.

Bertozzi viveva a Fontanini, nel Comune di Parma, ma il suo lavoro lo teneva costantemente impegnato e in giro per l’Italia e l’Europa.

«Si era fatto da solo – racconta ancora incredulo un amico di lunga data –. Da quando aveva lasciato la scuola. A soli 17 anni ha iniziato l’attività che poi non ha più lasciato con un’azienda cresciuta nel tempo e il cui valore è riconosciuto da tutti. Il destino ha voluto che proprio lui, così attento alle questioni legate alla salute, sia stato vittima così giovane di questa malattia terribile».

Bertozzi lascia la moglie Betta e una sorella sposata a un noto chef, Roberto Pongolini, del ristorante Bistrot “Il Cerchio” di Collecchio. Il funerale è ancora da fissare.

Nell’aprile di due anni fa, in piena emergenza Covid, Bertozzi aveva presentato con estremo orgoglio, anche alla Gazzetta, l’ultima nata della produzione della sua azienda, un apparecchio, frutto dell’evoluzione di un o strumento brevettato già da 20 anni, in grado di sanificare gli ambienti grazie al principio di raggi UV-C (ultravioletti, ndr), estremamente utile in un periodo come questo caratterizzato dalla pandemia.

La Tecno-Gaz, che ha l’altra sede a Sala Baganza (Parma), opera nel settore odontoiatrico e medicale dal 1979 e da tempo lavora su temi come la sanificazione. In particolare si occupa di trattamento biologico dell’aria, processo di sterilizzazione che depura dalle scorie patogene e dai virus.


© RIPRODUZIONE RISERVATA