Bibbiano, il furgoncino del latte tampona le auto ferme al passaggio a livello

Feriti i tre conducenti, ma solo due finiscono all'ospedale

BIBBIANO. Un tamponamento a catena avvenuto ieri mattina, verso le 7.15, lungo la provinciale 28 nel tratto denominato in via Nazario Sauro, all’altezza del passaggio a livello di Barco, ha mobilitato soccorritori e forze dell’ordine provocando disagi al traffico.

Le sbarre erano abbassate e la fila di auto si stava formando quando il garzone di una latteria della zona, un 21enne di Reggio che stava trasportando con un Fiat Iveco il latte appena preso dalle aziende agricole a un caseificio, forse a causa di una distrazione, ha tamponato nella corsia in direzione Reggio un Fiat Iveco che lo precedeva, condotto da un 47enne di Reggio, che era già fermo in coda. Quest’ultimo, a sua volta, per il contraccolpo è finito addosso a un Fiat Qubo fermo davanti a lui, alla cui guida si trovava un 54enne di Bibbiano.


Nell’impatto i conducenti sono rimasti leggermente feriti. Due di loro sono stati trasportati in ambulanze all’ospedale. Le loro condizioni non destano preoccupazione. I rilievi dell’incidente sono a cura della polizia stradale di Castelnovo Monti. Via Nazario Sauro è rimasta chiusa per consentire i soccorsi. Il traffico, a quell’ora già sostenuto, è stato deviato ed è tornato alla normalità solo in tarda mattinata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA