Sono almeno tre gli aspiranti gestori pronti per le piscine

La procedura di manifestazione di interesse è ancora aperta. Il sindaco: «Speriamo di allestire rapidamente l’appalto»

CASINA. Potrebbe non essere lontano l’affidamento in gestione del centro sportivo Casina Sport Village, con annessa piscina che questa estate non ha potuto aprire.

La struttura era stata coinvolta nel fallimento Tecton, e questa estate, dopo che il Comune è rientrato in possesso del bene (le chiavi sono state consegnate dal curatore fallimentare agli amministratori nel mese di maggio) hanno potuto riaprire, dopo alcuni lavori di manutenzione straordinaria, i campetti sportivi e quelli da tennis.


La piscina invece, così come il bar ristorante, erano rimasti chiusi. L’amministrazione comunale aveva annunciato di essere intenzionata ad arrivare quanto prima ad individuare una nuova gestione.

Lo scorso 22 settembre è stata aperta la manifestazione di interesse, sul sito dell’Unione Appennino, a cui è possibile partecipare fino al 23 ottobre.

Successivamente i soggetti che abbiano trasmesso la manifestazione del proprio interesse e siano in possesso dei requisiti richiesti saranno invitati alla procedura per l’affidamento dell’appalto. Ci sono almeno tre aspiranti gestori che si sono fatti avanti.

«La manifestazione di interesse è ancora in corso – afferma il sindaco di Casina, Stefano Costi – ma ha già suscitato diverse risposte. Sono già arrivate le richieste da alcune società, e auspichiamo, quindi, che dopo la chiusura di questa fase, si possa allestire e assegnare rapidamente l’appalto».

Nel frattempo però restano ancora dei lavori da fare sulla struttura. «Ci sono alcuni interventi di manutenzione straordinaria – prosegue Costi – su piscine e spogliatoi. Intendiamo sostenerli come amministrazione comunale prima di affidare la struttura in gestione. Il bando di affidamento prevede una durata di due anni, rinnovabili per altri due. Speriamo davvero di poter concludere lavori e iter burocratico piuttosto in fretta, perché il Casina Sport Village è per noi una struttura dall’importanza strategica e vogliamo riaprirlo rapidamente: ovviamente per la piscina se ne parla la prossima estate, ma le altre strutture, compreso bar e ristorante, potranno riaprire più rapidamente».

© RIPRODUZIONE RISERVATA