Luca Torreggiani, 37 anni è morto per una malattia

Era molto conosciuto in paese per il suo carattere mite e aperto I funerali si svolgeranno questa mattina nella chiesa di San Terenziano

CAVRIAGO. Ha destato grande cordoglio a Cavriago la scomparsa, a soli 37 anni, di Luca Torreggiani.
Il 37enne, che è stato ucciso da una malattia, era molto conosciuto in paese e apprezzato per il suo carattere mite e aperto.
Grande tifoso dell’Inter, aveva giocato a calcio nello Sporting Cavriago.

Si era diplomato in ragioneria all’istituto D’Arzo di Montecchio e aveva lavorato come operaio in una ditta di Reggio Emilia. Da qualche tempo era a casa per motivi di salute.
“Torre”, come lo chiamavano gli amici, era figlio unico di Marco e Claudia. Il padre, bancario al Monte dei Paschi di Siena, è molto conosciuto perché è stato consigliere comunale, segretario della sezione locale dei Ds e, in passato, uno degli organizzatori della grande festa che si svolgeva alla Gorganza.
I funerali di Luca Torreggiani si svolgeranno oggi alle 10.30 partendo dalle sale del commiato della ditta Manghi & Mantovani di via Fermi a Calerno di Sant’Ilario per la chiesa parrocchiale di San Terenziano a Cavriago.
«Ciao Torre – hanno scritto sulla pagina Facebook dello Sporting Cavriago – mai avrei pensato di scrivere una cosa del genere ma purtroppo questa maledetta malattia ci fa veramente dei brutti scherzi. Sei stato uno dei tesserati del primo anno dello Sporting, nel lontano 2006, e da allora quando mi incontravi, sempre sorridente e di buonumore, la tua prima domanda dopo “Come stai?” era “Come va con lo Sporting?” Ed eri sempre aggiornato su tutto. Ci mancherai».
Un messaggio al quale sono seguiti tanti attestati di cordoglio.
© RIPRODUZIONE RISERVATA