Altri 17 i contagiati tutti confinati in isolamento

reggio emilia. Continuano a far ben sperare i dati sul contagio Covid in provincia di Reggio Emilia, merito anche dell’aumento progressivo dei residenti vaccinati con doppia (o tripla) dose. Alle 12 di ieri erano 17, esattamente come lunedì, i nuovi positivi registrati nel Reggiano. Tutti in isolamento domiciliare senza – o con pochi – sintomi, 14 sono stati ricondotti a focolai già noti e tre classificati come sporadici.

Aumentano anche i guariti complessivi con doppio tampone negativo, che raggiungono quota 49.749 su 51.254 contagiati dall’inizio della pandemia. Sempre uno il paziente grave ricoverato in Terapia intensiva, mentre sono 31 i reggiani accolti nei reparti Covid o nell’albergo messo a disposizione dall’Ausl.


Per quanto riguarda il resto dell’Emilia-Romagna, invece, ieri si sono registrati altri due decessi – una donna di 93 anni a Parma e una donna di 87 anni a Bologna – e 157 positivi in più su un totale di 25.114 tamponi, con una percentuale di contagio dello 0,6%. Il 97,5% dei casi attivi è in isolamento a casa, senza sintomi o con sintomi lievi, mentre l’età media è di 34,9 anni.

I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 15.050 (12 in più) mentre i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 42 (quattro in meno) e 338 quelli negli altri reparti Covid (16 in più).

La situazione dei contagi nelle province vede Ravenna in testa con 46 nuovi casi, seguita da Bologna (37), Reggio, Rimini (12), Parma e Cesena (nove casi ciascuna) e Modena (otto). Quindi Piacenza, Ferrara e Forlì con sei casi e Imola con un caso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA