Scontro fra Lega e Pd sull’assalto alla Cgil

rEGGIO EMILIA. Il consiglio comunale ha espresso solidarietà alla Cgil per gli attacchi squadristi di sabato scorso a Roma e culminati con l’assalto alla sede nazionale della Cgil. Tre gli ordini del giorno presentati da tutte le forze di maggioranza, Coalizione Civica e Lega. Nei primi due, oltre a condannare quanto accaduto ed esprimere solidarietà alla Cgil e alle forze dell’ordine, si chiede alle istituzioni reggiane di sostenere lo scioglimento delle forze politiche di stampo fascista.

Nel documento della Lega, invece si esprime solidarietà anche «a tutti i pacifici manifestanti che sono scesi in piazza rispettando la legge». Netta la condanna del sindaco Luca Vecchi, che ha chiarito: «Qui a Reggio Emilia zone grigie non ce ne sono. O si sta da una parte o si sta dall’altra».


R. F.

© RIPRODUZIONE RISERVATA