Si avventa a calci e pugni su carabinieri e vigili Ne ferisce tre: arrestato

scandiano. Notte ieri a dir poco movimentata ad Arceto, con un ubriaco che finisce in manette e tre esponenti delle forze dell’ordine medicati al pronto soccorso.

É da poco passata la mezzanotte quando viene segnalata una lite in via Pagliani. Dalla centrale operativa dei carabinieri di Reggio Emilia viene inviata una pattuglia della tenenza di Scandiano che poi verrà raggiunta da un’altra della polizia locale (Unione Tresinaro e Secchia). Giunte all’altezza della farmacia “San Francesco”, le forze dell’ordine trovano un uomo seduto su un marciapiede. Una volta alzatosi, quest’uomo tradisce un equilibrio precario, è visibilmente ubriaco. Dice di essere stato picchiato, ha sbalzi di umore per poi diventare minaccioso nei confronti dei carabinieri e dei vigili intervenuti. Per riportarlo alla ragione vengono chiamati i familiari, ma anche il loro arrivo non calma l’ubriaco, anzi continua ad offendere per poi scagliarsi sugli operanti con calci, pugni, gomitate. Sono attimi tesissimi, finchè non viene ammanettato e portato in caserma. Si tratta di un magazziniere 55enne di Quattro Castella che viene arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Quest’ultimo reato è collegato al fatto che due carabinieri e un agente della polizia locale hanno riportato contusioni e sono stati costretti a farsi medicare in ospedale (per loro una prognosi fra i due e i tre giorni.


Poche ore dopo il primo passaggio giudiziario in tribunale a Reggio Emilia. Difeso dal legale Francesco Tirelli, il 55enne si è avvalso della facoltà di non rispondere. Comunque davanti al giudice Chiara Alberti qualcosa dice tramite quelle che tecnicamente vengono definite “dichiarazioni spontanee”: è dispiaciuto per quanto accaduto, ha bevuto troppo, da qui l’alterco. L’indagato è incensurato e il pm Giacomo Forte (titolare del fascicolo) non ha ritenuto di chiedere una misura restrittiva, da qui la liberazione del 55enne che sarà processato a dicembre.

T.S.

© RIPRODUZIONE RISERVATA