Pronti al congresso 44mila pensionati iscritti alla Fnp Cisl

Prende il via la macchina che porterà alle nuove elezioni Lasagni: «Fra i temi la non autosufficienza e le pensioni»

REGGIO EMILIA. Prende il via la macchina precongressuale della Fnp Cisl Emilia Centrale, la categoria dei pensionati della Cisl che raccoglie 44mila iscritti tra Reggio Emilia e Modena.

«Dopo diciotto mesi difficilissimi come quelli trascorsi, interamente dominati dal Covid e dalle sue terribili conseguenze – spiega Adelmo Lasagni, segretario generale – il congresso sarà l’occasione per discutere, a consuntivo, dell’andamento dell’ultimo quadriennio, quindi definiremo le strategie per quello a venire, da cui il titolo di questo nostro percorso “esploratori di futuro”».


Per Lasagni, «tra le questioni sul tavolo la legge in itinere sulla non autosufficienza, la difesa e l’incremento del reddito delle pensioni, la sanità regionale con l’evoluzione collegata all’uso delle risorse destinate dal Pnrr e il ruolo e la presenza dei pensionati sul territorio».

Nelle assemblee precongressuali nelle tredici zone (corrispondenti ai distretti sociosanitari di Reggio e Modena) saranno eletti i delegati che, il 1 e 2 dicembre a congresso, provvederanno all’elezione del gruppo dirigente della Fnp Cisl Emilia Centrale: coordinatori, consiglio generale, comitato esecutivo, segreteria.

Nella nostra provincia la prima di queste assemblee è prevista martedì, prossimo, ovvero il 12 ottobre a Guastalla alle 9.30, quindi a Correggio lo stesso giorno ma nel pomeriggio, alle 14.30. E ancora: giovedì 14 a Montecchio, lunedì 18 a Castelnovo Monti, venerdì 22 a Scandiano, lunedì 25 ottobre a Reggio Emilia.

«L’invito ai nostri iscritti – conclude Lasagni – è a partecipare e a fare sentire la propria voce nelle rispettive assemblee di zona. Con l’impegno di tutti potremo essere voce e forza a tutela della categoria più fragile, numerosa e presente nella nostra società».

© RIPRODUZIONE RISERVATA