Ubriaco e violento aggredisce carabinieri e polizia locale, arrestato

Nei guai è finito questa notte un 55enne di Quattro Castella, trovato in strada ad Arceto

SCANDIANO. È andato in escandescenza durante un controllo di polizia e ha aggredito a calci e pugni carabinieri e polizia locale mandando in ospedale due militari e un agente. Per questo nella nottata odierna i militari dell’Arma della Tenenza di Scandiano e gli agenti della polizia locale hanno arrestato con l’accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale un 55enne reggiano abitante a Quattro Castella. 
 
Fortunatamente gli aggrediti non hanno riportato serie conseguenze. Al termine degli accertamenti all’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia sono stati giudicati con prognosi tra i due e i tre giorni. 
 
È accaduto questa notte, un quarto d’ora dopo la mezzanotte, quando una pattuglia della locale Tenenza è intervenuta in via Pagliani ad Arceto dove era stata segnalata una lite tra due persone. 
 
Giunti all’altezza della Farmacia denominata San Francesco, i carabinieri, successivamente raggiunti da una pattuglia della polizia municipale, hanno trovato un uomo seduto sul marciapiede. L’uomo era visibilmente ubriaco e ha raccontato di essere stato picchiato. Ma era preda di continui sbalzi di umore e ogni volta offendeva e avvicinava gli agenti e i militari in modo minaccioso.
 
Nemmeno l’intervento di familiari, chiamati dagli operanti, ha portato alla ragione il 55enne, che ha continuato ad offendere. Anzi l’uomo è andato ulteriormente in escandescenza passando dalle parole ai fatti e scagliandosi contro la polizia e i carabinieri colpendoli con ripetuti calci, pugni e gomitate in varie parti del corpo. 
A questo punto l’uomo è stato ammanettato e condotto in caserma dove si è proceduto all’arresto.