ELEZIONI 2021 \ A San Martino in Rio Fuccio punta alla conferma ma ci sono Villa e Lusetti

SAN MARTINO IN RIO È una sfida a tre quella per la poltrona di primo cittadino a San Martino in Rio. A contendere la riconferma al sindaco uscente Paolo Fuccio, ci sono gli attuali consiglieri di opposizione Fabio Lusetti e Luca Villa.

Insomma, non volti nuovi, ma i protagonisti degli ultimi 5 anni di amministrazione comunale, durante i quali il dibattito politico sul paese è stata vivace, fuori e dentro il consiglio comunale.


Fuccio si presenta agli elettori con i risultati dei suoi 5 anni di mandato, sostenuto dal Pd e da una coalizione di centro-sinistra. La squadra di Centrosinistra per San Martino è formata da sei uomini e sei donne; Fuccio punta sui giovani ma candida anche persone di esperienza.



È una lista di sinistra quella di Fabio Lusetti, che è sostenuto da Rifondazione Comunista, M5s, Sinistra Italiana, Socialisti e gli iscritti locali di Articolo 1. In questi cinque anni è stato protagonista di un’attenta attività di opposizione, presentando oltre cento interpellanze. Cinque anni fa, la sua lista Progetto San Martino nacque ad appena un mese dal voto, perchè in rottura col programma presentato da Fuccio. Oggi si dice forte di questi 5 anni di esperienza all’opposizione.

La terza lista, Alleanza civica per San Martino, guarda a centrodestra. Villa nasce come volontario nelle feste paesane ed educatore in parrocchia. Nel suo programma, guarda al decoro del paese e sottolinea l’importanza della partecipazione dei cittadini. Sarebbero queste alcune delle priorità da affrontare.

Nella sua lista sono confermati Maura Catellani e Davide Buffagni, già in consiglio comunale con Villa all’opposizione.

Nel 2016, furono 1.755 i consensi raccolti da Fuccio, che vinse le elezioni con il 46,42%. Luca Villa conquistà 1.490 voti, il 39,41% dei voti, Fabio Lusetti raccolse 535 voti per la sua lista, il 14,15%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA