Brescello, addio a Bernardi storico farmacista di Sorbolo Levante

Enzo Bernardi

BRESCELLO. Il dottor Enzo Bernardi, noto e stimato farmacista, si è spento, all’età di 80 anni, all’ospedale Maggiore di Parma, dov’era ricoverato per l’aggravarsi delle sue condizioni di salute.

Era originario di Poviglio. I funerali si svolgeranno domani alle 14.30 partendo dalla camera ardente dell’ospedale di Parma per la chiesa parrocchiale di Sorbolo Levante dove alle 15 sarà celebrata la messa. Dopo la cerimonia funebre la salma verrà trasferita a cura delle Onoranze Funebri Sereni di Colorno (Parma) al Tempio Crematorio di Parma. La famiglia ha chiesto di non inviare fiori, ma di devolvere eventuali offerte alla Croce Azzurra di Poviglio.


Dopo il diploma liceale si era laureato all’Università di Bologna. In seguito a una breve esperienza a Reggio Emilia alla fine anni ’60, ha vinto il concorso per diventare farmacista a Sorbolo Levante.

«Per 50 anni ha gestito la farmacia in una frazione che all’epoca era abitata da poche anime e non aveva neppure la strada asfaltata. Ha lavorato fino al 26 giugno dello scorso anno, quando purtroppo è stato colpito da un ictus. È un momento triste della mia vita, ma sono grato a tutte quelle persone che conoscevano e stimavano mio padre e che mi hanno rincuorato e consolato. Dopo tanta sofferenza mio padre ora è in pace» con queste parole commosse lo ricorda il figlio Francesco.

E Tonino Nasi presidente della coopopertiva tempo libero “Al Parco” ricorda con affetto il farmacista scomparso: «Era una persona stupenda, preciso, affabile, disponibile. È stato uno dei fondatori della cooperativa che presiedo tuttora. Ci conoscevamo da anni. Era un amante della montagna e un appassionato sciatore di fondo. Per circa 15 anni ha partecipato, alla “Marcialonga” sulle nevi della Val di Fiemme e Fassa, in Trentino, ma soprattutto amava la sua professione di farmacista».

Questa sera alle 18, nella chiesa parrocchiale verrà recitato il Santo Rosario. Il dottor Bernardi lascia nel dolore la moglie Innocentina, il figlio Francesco con Laura, l’adorato nipote Cristiano, i cognati, le cognate, i nipoti e tutti gli altri parenti.

M.P.

© RIPRODUZIONE RISERVATA